Comunicati StampaDigitaleMediAI Last NewspoliticaScienzaSviluppo Economico ed InnovazioneTecnologia

Pasquale Aiello a Draghi: amministrazione trasparente – un feed RSS per comunicare a tutti i cittadini

“Perchè non fornire un Feed RSS contenente tutti gli atti amministrativi contemplati dal Decreto Legge 33 del 14 Marzo 2013 a tutti i cittadini di tutti i Comuni d’Italia? Tramite feed RSS tutti potrebbero riceve notizie, atti e provvedimenti delle pubbliche amministrazioni anche tramite social network in virtù del fatto che esistono più utenti dei social che numero di cittadini italiani. Almeno si potrebbero utilizzare i nuovi media per una buona causa, perché no, magari anche tramite l’app IO o i readers RSS della pubblica amministrazione interessata. Quando accade qualcosa nei piccoli Comuni la notizia arriva anche a chi non ha mai utilizzato un telefono cellulare. Molti giovani fanno leggere contenuti pubblicati su facebook agli anziani genitori senza però insegnare loro come essere autonomi nella lettura e nella consultazione dei Post.

Tanto semplice quanto geniale la proposta che Pasquale Aiello, Presidente dell’Entd ed Harvard Mentor, ha avanzato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, a Mario Draghi e a Renato Brunetta per il tramite di un noto media internazionale: una proposta per rendere trasparente l’operato delle amministrazioni e degli enti tramite il digitale.

Il noto esperto internazionale di intelligence e digital intelligence continua:

Basterebbe integrare il Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n.33 (Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni) che definisce l’obbligo da parte di ogni amministrazione di pubblicare sul proprio sito istituzionale in una apposita sezione di facile accesso e consultazione, denominata: “Amministrazione Trasparente”, i dati, le informazioni ed i documenti che riguardano i diversi aspetti dell’attività amministrativa e istituzionale. La trasparenza è intesa come accessibilità totale delle informazioni concernenti l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche. L’impegno alla trasparenza concorre quindi alla realizzazione di una amministrazione aperta, al servizio del cittadino.”

La cosa interessante è che RSS è la sigla di RDF Site Summary[1], spesso riportato come Really Simple Syndication[2] o Rich Site Summary,, uno dei più popolari formati per la distribuzione di contenuti Web; nato nel 1999 ossia 22 anni fa e basato su XML da cui ha ereditato la semplicità, l’estensibilità e la flessibilità.

L’applicazione principale per cui è noto sono i flussi che permettono ai documenti di essere aggiornati sulla base di nuovi articoli o commenti pubblicati nei siti di interesse, senza necessita’ che gli stessi aggiornamenti siano visitati manualmente uno ad uno.

Al pungente, ma pragmatico commento del giornalista professionista, Francesco Fravolini:

La trasparenza è una parola bella che ormai diventa un sogno perché la pubblica amministrazione vuole il buio così il cittadino è costretto a chiedere favori”,

Pasquale Aiello risponde:

e noi chiederemo il favore di fare le cose semplici. Adesso avanzeremo la stessa richiesta anche alla Camera dei Deputati ed al Senato della Repubblica ”

Indiscrezioni di palazzo parlano della possibile assegnazione proprio al Presidente dell’Ente Nazionale per la Trasformazione Digitale di un prestigioso incarico istituzionale probabilmente nei servizi di intelligence. Molto remota l’accettazione da parte di Aiello che ha sempre dichiarato: “in molti mi hanno considerato un folle visionario. Possibile, ma non un folle kamikaze, soprattutto ora, in questo scenario governativo attuale, dove tra la figura del tecnico e quella del politico passa poca differenza.”

Pasquale Aiello aggiunge:

“Sto benissimo in un Ente non governativo. Abbiamo la fortuna di avere come membri delle eccellenze italiane, legate da una comune Etica ed un’alta specializzazione. Non abbiamo mai utilizzato soldi pubblici, cosa che ci rende liberi, abbiamo dato tanto al Paese e tanto possiamo dare, qualora le istituzioni governative ci prestino maggiore attenzione e minore ostracismo. Non entreremo mai in un contesto dove vi è deficienza di etica, logica e proattività, mentre siamo sempre disponibili ad aiutare il Paese nella costruzione di sistemi di governance che poggino le basi su quelli che noi riteniamo debbano essere i valori fondamentali di qualsiasi sistema organizzativo, ossia l’etica e l’alta specializzazione”.


Mentre è cosa certa la notizia delle comunicazioni intercorse tra il Presidente dell’Ente Nazionale per la Trasformazione Digitale, Pasquale Aiello ed il noto imprenditore Gabriele Gresta, ex presidente di Hyperloop Transportation Technologies e fondatore di Hyperloop Italia.

Una miscela sicuramente esplosiva e “disruptive” anche se non sono note eventuali attività in procinto di essere lanciate dai due talenti italiani ma di spessore internazionale.


Related posts
politica

Forza Nuova, Senato approva mozione centrodestra e odg centrosinistra

L’aula del Senato ha approvato l’odg unitario di Pd, M5S, Leu e Iv sullo scioglimento di…
Read more
politica

Governo, Salvini: "Parlo con Draghi e tengo centrodestra unito"

“Io parlo con Draghi e cerco di tenere il centrodestra unito: sono queste le due mie…
Read more
politica

M5S, Casaleggio: "Mio padre non ha mai preso soldi dal Venezuela"

“Mio padre non ha mai preso denaro dal Governo del Venezuela. Già lo scorso anno si è…
Read more

press@comunicatistampa.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cronaca

Green pass e scuola, Uil: "Circolare ministero certificazione di impotenza"

Worth reading...