Messina Denaro, parla l’avvocata: “Niente pregiudizi”

Date:

Che effetto mia fa difendere un capomafia come Matteo Messina Denaro? L’ho sempre detto, io sono difensore d’ufficio di un imputato. Per mia abitudine sgombro sempre le carte da quello che posso recepire dall’esterno, dai giornalisti. Io devo conoscere le carte processuali, non conosco le carte degli altri processi in cui è imputato”. Lo ha detto all’Adnkronos l’avvocata Adriana Vella, difensore d’ufficio del boss mafioso Matteo Messina Denaro. “Se un legale vuole fare bene il proprio ruolo – ha aggiunto – deve sgombrare le carte dal nome, da ogni pregiudizio sicuramente”.

“Se devo essere sincera, avrei apprezzato che oggi Matteo Messina Denaro fosse stato presente in udienza. Chi meglio di lui avrebbe potuto darmi ulteriori spunti o suggerimenti sulla mia discussione? Questo è indubbio. Ma ha rinunciato, è una sua scelta che rispetto”, ha affermato durante una pausa dell’udienza del processo sulle stragi mafiose che vede come unico imputato il capomafia di Castelvetrano.

“Matteo Messina Denaro non era ai vertici della Cupola del trapanese. Non sono cose che mi sono inventata. Ma l’ho detto alla Corte facendo un riscontro anche di molti atti processuali, sicuramente non può collocarsi ai vertici in un momento importante in cui la volontà dei capi di Cosa nostra non si fosse ancora perfezionata”, ha detto ancora. “La mia idea è questa – ha spiegato -: spero che possa essere condivisa dai giudici. Sicuramente nel momento in cui il piano assume connotazione stragista, cioè include le stragi, e i delitti contestati a Messina Denaro sono di strage, ritengo che in quel momento, ad ottobre del 1991, quando la Corte di primo grado colloca la deliberazione di questo piano stragista, in realtà non possa condividersi l’accusa perché ritengo che in quel momento il piano non aveva assunto una connotazione stragista”.

“E’ stato molto difficile preparare questa discussione, ho dovuto studiare in un mese e mezzo la sentenza e molti atti processuali, necessariamente ho dovuto anche confrontarmi con sentenze precedenti che sono state acquisite. Non dobbiamo dimenticare che in questo procedimento interessa la fase deliberativa, ovvero i momenti che hanno riguardato una fase diversa da quella esecutiva”, ha detto ancora.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Share post:

Ricevi le nostre notizie

Popular

SUGGERITI
ARTICOLI

MasterChef 13, l’annuncio del vincitore in finale – Video

(Adnkronos) - L'annuncio del nome del vincitore chiude MasterChef Italia, edizione numero 13 dello show di Sky. Bruno Barbieri annuncia il verdetto della finale: a contendersi il titolo Eleonora Riso, Michela Morelli e Antonio Mazzola. Ecco il momento della proclamazione.  Immagini concesse da Sky. MasterChef Italia è sempre disponibile on demand. ...

Maltempo sull’Italia, è ancora allerta rossa per il Veneto

(Adnkronos) - Il maltempo non molla l'Italia e soprattutto il Veneto dove, anche oggi venerdì 1 marzo, è ancora allerta rossa per le condizioni meteo, con la pioggia protagonista nonostante il progressivo miglioramento annunciato. Situazione da monitorare anche in Emilia Romagna, con porzioni della regione caratterizzate dall'allerta arancione.  Da giorni il...

Maltempo sull’Italia, in Veneto ancora allerta rossa meteo

(Adnkronos) - Il maltempo non molla l'Italia e soprattutto il Veneto dove, anche oggi venerdì 1 marzo, è ancora allerta rossa per le condizioni meteo, con la pioggia protagonista nonostante il progressivo miglioramento annunciato. Situazione da monitorare anche in Emilia Romagna, con porzioni della regione caratterizzate dall'allerta arancione.  Da giorni il...

MasterChef Italia 13, Eleonora Riso trionfa in finale

(Adnkronos) - Eleonora Riso è la vincitrice di MasterChef Italia 13. La concorrente di 27 anni, cameriera a Firenze, è la trionfatrice della stagione 2023-2024 dello show. In finale, Eleonora trionfa superando Michela Morelli, personal trainer 44enne di Appiano sulla Strada del Vino (Bolzano), e Antonio Mazzola, 28 anni geometra...