spettacoli

Grillo, Damiano dei Maneskin: “E’ stupro anche se denunciato dopo”

“Non sono io il pubblico ministero, e non sta a me giudicare l’innocenza o la colpevolezza, quello lo farà chi di dovere. Io voglio soltanto parlare alle persone che avvalorano la tesi secondo la quale se uno stupro viene denunciato dopo otto giorni allora non era stupro. Non è così”. Così Damiano David, frontman dei Maneskin, ha oggi deciso di esprimere la sua opinione con un filmato su Instagram sul discusso video di Beppe Grillo, con il quale il leader del M5S difende il figlio dalle accuse di stupro per cui è stato rinviato a giudizio. 

“Ci sono persone, soprattutto donne -scandisce l’artista- che si rendono conto molto tempo dopo e trovano il coraggio di denunciare molto tempo dopo. Perché siamo abituati a pensare che molte cose siano legittime quando in realtà non lo sono e perché c’è un problema proprio di fondo e di educazione. Quindi vi prego di informarvi e di astenervi da dichiarazioni tanto disumane. Almeno, ai miei follower, ecco”, puntualizza secco Damiano. 

Related posts
spettacoli

Alessandro Cattelan su Netflix con il programma 'Una semplice domanda'

Un racconto innovativo e originale con una struttura atipica per il nuovo progetto di Alessandro…
Read more
spettacoli

Bob Marley, 40 anni fa la sua morte

Il messaggio è quello di non “compiere ciò che è scritto”, un invito all’emancipazione…
Read more
spettacoli

Rivolta contro i Golden Globes, Scarlett Johansson: "Razzisti e sessisti"

L’attrice Scarlett Johansson si è unita alle critiche verso i Golden Globes. Gli…
Read more

press@comunicatistampa.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *