Cultura, 8 settembre a palazzo Consulta i protagonisti di Incontri, Mattarella e le più alte cariche Stato

Date:

L’8 settembre, Giornata mondiale dell’alfabetizzazione e della cultura, la Corte costituzionale incontrerà a Palazzo della Consulta, alla presenza del Capo dello Stato e delle più Alte cariche, tutti i protagonisti degli Incontri in podcast, per testimoniare la centralità della Cultura in ogni processo di ricostruzione di una comunità. L’evento avrà inizio alle 19,00 e si concluderà con un concerto del Maestro Nicola Piovani, premio Oscar e nuovo Accademico di Santa Cecilia, nonché uno dei protagonisti dei 30 Incontri in podcast. L’evento sarà ripreso da Rai Cultura e trasmesso su Rai 5, alle ore 21,15 dell’8 settembre.  

La serie Incontri è stata realizzata nell’ambito del progetto La Libreria dei podcast della Corte costituzionale nato il 2 giugno 2020 per promuovere la conoscenza della Costituzione e la consapevolezza di una cittadinanza attiva. Dal 12 febbraio 2021, gli Incontri con scrittori, registi, poeti, economisti, filosofi, scienziati, artisti, attori, musicisti e altri mondi della cultura si sono succeduti, con cadenza settimanale, per tutti i mesi della pandemia. La serie si concluderà il 10 settembre con l’incontro tra il Presidente della Corte costituzionale Giancarlo Coraggio e la Direttrice del Cern Fabiola Gianotti sul tema “Diritto e Scienza”.  

Trenta gli interlocutori esterni dei giudici costituzionali: Natalia Aspesi, Marco Bellocchio, Stefano Boeri, Massimo Cacciari, Silvia Candiani, Eva Cantarella, Cristiana Capotondi, Gianrico Carofiglio, Evelina Christillin, Carlo Cottarelli, Colin Crouch, Veronica De Romanis, Simonetta Fiori, Luca Formenton, Bruno Forte, Fabiola Gianotti, Monica Guerritore, Emilio Isgrò, Vittorio Lingiardi, Elena Loewenthal, Francesca Mannocchi, Dacia Maraini, Franco Marcoaldi, Mario Martone, Paolo Mieli, Nicola Piovani, Antonella Polimenti, Gianfranco Ravasi, Marco Travaglio, Stefano Zamagni.  

I temi sono stati scelti da ciascuno di loro e spaziano dal carcere alla laicità dello Stato, dalla legge elettorale all’integrazione degli stranieri, dalla tutela delle relazioni a quella, più specifica, dell’affettività. E poi ancora: la giustizia, la fragilità delle democrazie, la sfida dell’ambiente nella contemporaneità, i rischi del digitale, la cura, l’esigenza di un diritto di accesso ad Internet, la libertà di informazione e quella delle arti e delle scienze, i beni comuni, l’arte contemporanea, la memoria e molti altri.  

Tutti gli Incontri sono stati realizzati anche grazie alla collaborazione del Maestro Riccardo Cimino, di Tommaso Orioli per la post produzione e di Roberto Pedicini per la voce della sigla. Il tema musicale che fa da punteggiatura è stato composto ed eseguito da Riccardo Cimino, Tommaso Orioli e Andrea Giovalè. I podcast di questa serie, come tutti quelli della Libreria della Corte, si possono trovare, oltre che sul sito della Corte costituzionale, sulle principali piattaforme di podcasting, nonché sul portale della Treccani. Ogni domenica mattina sono rilanciati da Radio radicale.  

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Share post:

Ricevi le nostre notizie

Popular

SUGGERITI
ARTICOLI

Elezioni 2022, Calenda a Letta: “Ti sei fregato da solo” – Video

(Adnkronos) - Caro Enrico Letta, nessuno ti ha fregato. Ti sei fregato da solo. E questo per un leader politico è molto più grave. Cortesemente chiudiamo questa storia. Abbiamo entrambi da lavorare". Lo scrive il leader di Azione Carlo Calenda su Twitter. E nel video allegato Calenda aggiunge: "Mi sono...

La lezione di Cossiga, ‘una nuova Costituzione per non tradirla’

(Adnkronos) - "Riconoscenza dobbiamo alla nostra Costituzione; ma questo sentimento non ci deve impedire la riflessione critica e l'impegno politico per valutarla nel confronto dei mutati tempi, e quindi per migliorarla ed ammodernarla", evitando quindi di trasformarla "in un feticcio", tradendo così "lo spirito e i valori della Costituzione del...

Salman Rushdie, la fatwa di Khomeini che lo condannava a morte

(Adnkronos) - Salman Rushdie, 75 anni, diventò famoso in tutto il mondo con il suo libro "I figli della mezzanotte" nel 1981. Ma lo scrittore anglo indiano è stato anche uno dei primi intellettuali accusati di blasfemia contro l'Islam, con minacce di morte in seguito alla sua opera "I versetti...

Fiocco rosa per Giorgia Venturini, è nata Sole Tea

(Adnkronos) - Fiocco roso per Giorgia Venturini, che stamane è diventata mamma della piccola Sole Tea. A darne notizia un post su Instagram, corredato da foto della mamma e della bimba e da un dolce messaggio: "Benvenuta al mondo Sole Tea, amore della tua mamma", ha scritto la conduttrice televisiva...